CON “PIEROLITALIANO “TORNA IL PREMIO CIAMPI CON EVENTI IN TANTE CITTA’ ITALIANE

Foto di Furio Pozzi

Livorno, 9 gennaio 2023 - Dopo lo stop forzato dovuto alla emergenza sanitaria ed all’improvvisa scomparsa del caro Michele Manzotti, il Premio Ciampi riparte con rinnovato slancio dando vita ad una nuova edizione che prenderà avvio il prossimo 19 gennaio, una data che è diventata un appuntamento imprescindibile per tutti noi.
Per il 2023, in occasione del quarantatreesimo anniversario della scomparsa di Piero, saranno molte le città italiane ad omaggiare il grande artista livornese, grazie a tanti artisti e realtà associative (a partire dall’Arci) che – dicono dall'associazione Premio Ciampi - consideriamo vicini a noi per sensibilità artistica ed attitudine.
Tutti soggetti che hanno raccolto l’appello del Premio Ciampi a dar vita in contemporanea ad un omaggio diffuso su tutto il territorio nazionale. Un’iniziativa che, nel nome di Piero Ciampi, vuol essere un manifesto contro ogni forma di omologazione culturale e di tutti coloro che non si arrendono al declino artistico e sociale attuale. Un’iniziativa che crediamo non abbia precedenti nella storia della canzone italiana.
Si partirà il 14 gennaio da Camaiore con un grande concerto al quale parteciperanno Bobo Rondelli, Mauro Ermanno Giovanardi, Porfirio Rubirosa, Gerardo Pozzi, Brandi, Luca Faggella, Marco Lenzi, Gerardo Tango, Alessia Arena e Chiara Riondino con Frank Cusumano, M.B. Bostik group Banda alle ciance trio. Introdurrà Enrico De Angelis.
Si proseguirà mercoledì 18 gennaio a Genova presso Viadelcampo29rosso dove, con la direzione di Laura Monferdini, Ciampi sarà omaggiato da tanti artisti genovesi da Oscar Prudente a Flavia Ferretti, Paolo Gerbella, Claudio Roncone, Max Manfredi, Michele Maisano, Patrizia Tenco, Matteo Troilo, Gian Franco Reverberi, Paolo Gerbella, Alice Nappi e Stefania Pozzi.
Ma l’iniziativa troverà il suo momento principale proprio giovedì 19 gennaio, quando molte saranno le città che, in contemporanea, omaggeranno l’artista livornese. A partire proprio da Livorno dove la mattina alle ore 12 in via Roma ci sarà un saluto in musica, a cura di Andrea e Nino Pellegrini, alla casa natale di Piero Ciampi. La sera alle ore 21.00 presso il Teatro delle Commedie, dopo la lettura di alcune poesie di Piero Ciampi da parte di Aldo Galeazzi, sarà assegnato uno speciale riconoscimento a Lucia Rango che ha recentemente ristampato in una speciale versione in vinile, con l’etichetta Anni Luce, “Lucia Rango canta Piero Ciampi”, album che contiene un inedito duetto con Piero Ciampi, scoperto grazie al lavoro della giornalista Lucilla Chiodi, che sarà presente a Livorno insieme all’artista pugliese. La serata sarà aperta da un intervento di Marco Lenzi, compositore e musicologo da sempre appassionato e studioso di Piero Ciampi. A seguire il concerto di Sara Jane Ghiotti, alla quale sarà assegnato un riconoscimento speciale e che presenterà il suo album “Non siamo tutti eroi” nel quale l’artista sanmarinese interpreta Piero Ciampi con sincera passione rivisitando le sue canzoni in una declinazione tutta al femminile.
In contemporanea con la serata livornese a Roma presso il Teatro Arciliuto (ore 21.00) con la direzione artistica di Rossella Seno e la partecipazione di Pino Marino molti saranno gli artisti che omaggeranno Piero Ciampi: Ernesto Bassignano, Alessio Bonomo, Peppe Fonte, Her, Porto Leon, Vinicio Marchioni, Momo, Pino Pavone con Marco Spiccio, Lino Rufo, Rossella Seno, Erminio Signi, Federico Sirianni, Paolo Zanardi. E’ prevista anche la partecipazione in video di Antonello Venditti.
A Verona presso la Sala Polifunzionale (ore 20.45) si terrà “L’amore è tutto qui” incontro su Piero Ciampi, a cura del giornalista, scrittore critico e storico della canzone italiana Enrico de Angelis, con proiezione di video. A Milano presso la Cooperativa La Liberazione (a partire dalle ore 18.00) l’omaggio vedrà la partecipazione di Enzo Gentile, Paolo Pasi, Ricky Gianco, Carlo Marrale, Gabriella Martinelli e Vincenzo CostantinoCinaski. A Bologna presso la Gallery 16 (dalle ore 21.30) Lucio Morelli in concerto con "Omaggio a Piero Ciampi". A Brescia presso il Circolo Arci Mon Ami – Montichiari ( Brescia) ci sarà la presentazione della ristampa di "53 poesie" di Piero Ciampi a cura di Lamantica Edizioni e a seguire l’omaggio all’artista livornese sarà a cura di Omar Pedrini e Carlo Poddighe. A Napoli il Teatro Arcas ospiterà, a cura di Antonio Maldestro, durante la giornata (dalle 16 alle 00) una résidence temporale dove diversi artisti si alterneranno sul palco per rappresentare ognuno a suo modo e ognuno con la propria arte, la poesia e il genio di Ciampi. A Macerata presso la Sala Ex Cinema Sferisterio il Comitato Arci di Macerata presenta "IN CIAMPI". Con Marco Di Stefano (voce), Tanya Khabarova (azione), Nicola Campanile (chitarra acustica). A Lucca ci sarà un concerto con Michela Lombardi, Mattia Donati e Andrea Garibaldi. Anche Pisa omaggerà l’artista labronico con una serata presso il Caracol con protagonisti Marco Rovelli e Francesco Bottai.
A Firenze, Giovedì 19, l’emittente radiofonica Controradio (ore 22.45 - 00.0) dedicherà una puntata speciale del programma radiofonico Il Popolo del Bluesa a Piero Ciampi ed il giorno successivo (Venerdì 20) presso il Circolo Teatro del Sale si terrà il concerto della Fabrizio Berti Jug Band e di Alessia Arena e Chiara Riondino, autrici ed ideatrici del progetto "Piero è passato di qui" Blues, canzoni e storie su Piero Ciampi già vincitore lo scorso anno di una targa speciale del Premio Ciampi.
Sempre Venerdì 20 a Napoli presso l’Auditorium Novecento (ore 21,00) ci sarà un omaggio a Piero Ciampi da parte degli 'A67 che si esibiranno in concerto con ospiti Peppe Lanzetta, Daniele Sepe, Cristina Donadio, Elisabetta Serio, Luca Aquino.
Sabato 21 gennaio Piero Campi sarà ancora protagonista a Pisa, presso il cinema l’Arsenale, con un concerto a lui dedicato del trio di Livorno composto da Andrea Pellegrini, Nino Pellegrini e Michele Vannucci.
Domenica 22 gennaio Piero Ciampi sarà protagonista al Teatro Studio - La casa del Teatro( dalleore 18.00) de L'Aquila con lo spettacolo “Parole, poesie e canzoni” con Paolo Capodacqua, Virginia Buonavolontà, Marcello Chella, Controvento, Mario Fracassi, Eugenio Incarnati, Ilio Leonio, Natascia Pietrangeli, Germana Rossi, Alberto Santucci, Alessandra Tarquini, Teatro dei Miracoli, Fabrizio Villacroce. A Pisa lo stesso giorno presso il Cinema l'Arsenale andrà in scena lo spettacolo "IN CIAMPI", con Marco Di Stefano (voce), Tanya Khabarova (azione), Nicola Campanile.
Sempre domenica 22 ad Aversa (Caserta) presso l’Auditorium Bianca D'Aponte, a partire dalle ore 18.00, il Mediterraneo Reading Festival ed il Premio Bianca D'Aponte presentano: Jenna' Romano live … “e se il mondo somigliasse a Piero Ciampi…” Ospiti: Porfirio Rubirosa, Antonio del Gaudio, Giovanni Sorvillo, Filippo Piccirillo.
Venerdì 27 gennaio gran finale a Torino presso OGR (Officine Grandi Riparazioni) per Torino Sette Live ( dalle ore 21.00) con un grande omaggio all’artista livornese con Gian Luigi Carlone e Giorgio Li Calzi feat. Luca Morino e TatèNsongan dei MauMau.
Pierolitaliano sarà dunque per tutti noi il punto di partenza di un’annata che si concluderà nel novembre del 2023, in cui il Premio Ciampi riprenderà la sua piena attività con eventi, iniziative ed il ritorno del Concorso Musicale Nazionale, il cui bando sarà scaricabile dal sito dell’associazione (www.premiociampi.it) che premierà, come sempre, il miglior brano inedito e la migliore cover di un’opera di Piero Ciampi. Del resto i difficili anni recenti ci hanno resi consapevoli della perenne attualità di un artista capace di andare al cuore dei sentimenti come Piero Ciampi. Proprio per questo siamo felici di proseguire con il nostro Premio provando a renderlo sempre più duttile e capace di aprirsi alle più nuove istanze creative. Un pensiero sicuramente condiviso da chi ci conosce e apprezza da tanti anni.
Ricordiamo che il Premio Ciampi città di Livorno è organizzato dall’Associazione Premio Ciampi e dall’Arci Livorno con il contributo di: Comune di Livorno, Regione Toscana, Fondazione Livorno, Fondazione Teatro Goldoni.