Programma 2017

10 Novembre

VENERDI' 10 NOVEMBRE

11 Novembre

SABATO 11 NOVEMBRE

15 Novembre

MERCOLEDI'15 NOVEMBRE

16 Novembre

GIOVEDì 16 NOVEMBRE

17 Novembre

VENERDI'17 NOVEMBRE

18 Novembre

SABATO 18 NOVEMBRE

“A cena sulle stelle” con Alessandra Falca e “Sulle tracce di Piero” con la compagnia Mayor Von Frinzius

Mercoledì 23 Novembre 
“A cena sulle stelle”, con  Alessandra Falca al Ristorante Pane e Tulipani
“Sulle tracce di Piero” – lezione aperta della compagnia Mayor Von Frinzius al Nuovo Teatro delle Commedie

Recensione
di Verso Blu

Il mare che vediamo oggi, a Livorno, è lo stesso che guardava Piero. Lo stesso orizzonte, la stessa vista. Così le parole e i pensieri che da ciò scaturiscono possono spezzare la linea del tempo che separa il presente dal passato, per assomigliarsi; per avere in comune una licenza di poesia e interpretazione della vita. Ce lo insegna Alessandra Falca, prima di salire sul palco del ristorante Pane e Tulipani, dove vai e “Mangi leggi bevi ascolti”. Si apre lì la quarta serata del Premio Ciampi 2016, con un’altra “cena sulle stelle” in un posto che di ciampiano ha l’eleganza, in pareti raccolte che scaldano, tavoli in legno e luci soffuse che predispongono al contatto, alla conversazione, non al baccano. Accompagnata da Chiara Lazzerini al trombone (e piccole percussioni) e Federico Silvi alla chitarra, Alessandra Falca si presenta con un braccio ingessato, e per questo si sente ancora più ciampiana. E poi? “E poi - dice - sono legata a Ciampi perché sono livornese”. Che cosa condivide con lui, oltre alla vista? “L’onestà, la verità. Io dico spesso la verità. Credo che un buon autore di canzoni deve raccontare la sua verità, perché il pubblico lo percepisce, e se non lo fa non gli arriva niente”.
La verità di Alessandra, per l’occasione, è un excursus nei suoi venti anni di canzone e teatro; d’emergenza, di strada. Il concerto si apre con la sua “Livorno”, quella che ha “occhi intorno”, non quella di Piero; ma è comunque un tributo, se vogliamo, per quella storia degli orizzonti. Poi ci sono storie di animali e pure due brani inediti (una milonga e un swing) che, chissà, potrebbero presagire a interessanti sviluppi da seguire, innescati proprio da un palco del Ciampi, che serve anche a questo. La scaletta del concerto: Livorno - Le grandi giraffe - Il paguro Bernardo - Porcospino jazz - Tutto il mondo - Fammi morire - Dimentichiamoci - Mattinate - Bovisa blues - Vai Milonga - Tutto l’amore dimenticare - Complimenti - Nostalgia - L’amore è tutto qui.
Da un ristorante a un foyer, quello del Nuovo Teatro delle Commedie, la serata conosce un altro momento ciampiano con la lezione aperta della Mayor Von Frinzius, la compagnia teatrale diretta da Lamberto Giannini. Il suo “Sulle tracce di Piero” è un esperimento che crea un’interazione costante tra palco e pubblico, tra attori e spettatori, perché gli uni diventino gli altri. Lo scopo della lezione, infatti, è quello di creare un unico gruppo teatrale in grado di emozionare ed emozionarsi, senza barriere. Bambini, disabili e normodotati recitano e propongono una serie di esercizi ai presenti, con le canzoni e i testi di Ciampi che fanno sempre da guida ed essenza di un momento che mostra un altro modo di rendere omaggio a Piero, e per questo rientra a pieno titolo nella rassegna.

I Video di Emilia Trevisani

Ristorante Pane e Tulipani

Nuovo Teatro delle Commedie

 

Il Premio Ciampi L'altrarte è un riconoscimento ad autori che pur provenendo da percorsi diversi condividono una versatilità che si traduce in attitudine al libero sconfinamento tra generi artistici

 

Valigie Rosse è un progetto editoriale attivo nell'ambito del più noto premio musicale intitolato al cantautore livornese Piero Ciampi

I