A Brunori il Premio per il miglior debutto discografico

Al cantautore di Cosenza Dario Brunori sarà assegnato il Premio per il miglior debutto discografico dell’anno. Le sue canzoni sono disadorne e dirette, ora disilluse ora romantiche, ironiche e cremose, il tutto filtrato attraverso una sonorità secca e retrò: quel retrò che è l'immaginario dei ric

ordi dei 30enni di oggi, ossia i primi anni 90. Il punto di non ritorno. Già con I Blume, Brunori Sas sviluppa un percorso personale, riallacciandosi alla pura e semplice canzone all’  taliana (Da Gaetano a Graziani, da Ciampi a Santercole), forgiandosi di rimandi provinciali e ricordi sbiaditi di un lungomare che fu…la provincia di Cosenza, gli anni Novanta, il calcio e Padre Pio. Narra con una capacità autoriale di alto livello, una scrittura asciutta ma elegante, onesta e vicina al cuore della gente. Brunori Sas è come lo vedi.